DECRETO 20 agosto 1999 - Ampliamento delle normative e delle metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo l'amianto, previsti dall'art. 5, comma 1, lettera f), della legge 27 marzo 1992, n. 257, recante norm

DECRETO 20 agosto 1999 - Ampliamento delle normative e delle metodologie
tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo
l'amianto, previsti dall'art. 5, comma 1, lettera f), della legge 27 marzo 1992, n.
257, recante norme relative alla cessazione dell'impiego dell'amianto.
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 249 del 22 ottobre 1999).
IL MINISTRO DELLA SANITA'
DI CONCERTO CON
IL MINISTRO DELL'INDUSTRIA, DEL COMMERCIO E DELL'ARTIGIANATO
Vista la legge 27 marzo 1992, n. 257, ed in particolare gli articoli 5, comma 1,
lettera f), e 6, comma 3;
Visto il decreto del Ministro della sanità 6 settembre 1994, pubblicato nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 288 del 10 dicembre 1994;
Visto il decreto del Ministro della sanità 26 ottobre 1995, pubblicato nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Uffìciale n. 91 del 18 aprile 1996;
Visto il decreto del Ministro della sanità 14 maggio 1996, pubblicato nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 251 del 25 ottobre 1996;
Visti i disciplinari tecnici predisposti dalla commissione per la valutazione dei
problemi ambientali e dei rischi sanitari connessi all'impiego dell'amianto di cui
all'art. 4 della legge n. 257 del 1992, concernenti normative e metodologie
tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo
l'amianto;
Vista la legge 21 giugno 1986, n. 317;
Esperita la procedura di informazione prevista dalla direttiva comunitaria
98/84/CE che modifica la procedura istituita dalla direttiva 83/189/CE;
decreta:
Art. 1
1. Gli interventi di rimozione di materiali contenenti amianto a bordo di navi o
unità equiparate, ivi compresi quelli per rendere innocuo l'amianto, devono
essere attuati in base alle normative e metodologie tecniche riportate in allegato
1.
Art. 2
1. Il ricorso all'utilizzazione di rivestimenti incapsulanti per la bonifica di
manufatti in cemento amianto deve essere attuato in base a criteri ed alle
caratteristiche minime riportate in allegato 2.
Art. 3
1. La scelta dei dispositivi di protezione individuale per le vie respiratorie deve
essere effettuata in base ai criteri riportati in 'allegato 3.
Art. 4
1. Il presente decreto entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
Roma, 20 agosto 1999
Il Ministro della sanità: Bindi
Il Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato: Bersani
Registrato alla Corte dei conti il 16 settembre 1999
Registro n. 2 Sanità, foglio n. 77
ALLEGATI:
Allegato 1: Normative e metodologie tecniche per la rimozione di materiali
contenenti amianto presenti a bordo di navi o unità equiparate.
Allegato 2: Rivestimenti incapsulanti per la bonifica di manufatti in cementoamianto.
Allegato 3: Criteri di scelta dei dispositivi di protezione individuale per le vie
respiratorie.

Consul-Eco snc.Consul-Eco snc. Partita IVA: 02785780541 - Viale Europa, 112/114 - Zona Ind.le Ospedalicchio - 06083 Bastia Umbra (PG) www.consulecoumbria.com Sito creato dalla Evo Sistemi di Cirone Simone

Progeco S.r.l.Progeco S.r.l. Partita IVA: 02889290546 - Viale Europa, 112/114 - Zona Ind.le Ospedalicchio - 06083 Bastia Umbra (PG) www.progecoumbria.com

qrcode