Decreto Ministeriale 7 luglio 1997

Decreto Ministeriale 7 luglio 1997
Approvazione della scheda di partecipazione al programma di controllo di qualita' per l'idoneita' dei
laboratori di analisi che operano nel settore "amianto".
IL MINISTRO DELLA SANITA'
Vista la legge 27 marzo 1992, n. 257, concernente "Norme relative alla cessazione dell'impiego
dell'amianto, pubblicata nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale del 13 aprile 1992 - serie
generale - n. 87;
Visto il decreto del Ministro della sanita' datato 6 settembre 1994 e pubblicato nel supplemento
ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 288 del 10 dicembre 1994, concernente normative e
metodologie tecniche di applicazione dell'art. 6, comma 3, e dell'art. 12 comma 2, della legge 27
marzo 1992, n. 257, relativa alla cessazione dell'impiego dell'amianto dettante disposizione per la
valutazione del rischio, il controllo, la manutenzione e la bonifica di materiali contenenti amianto
presenti nelle strutture edilizie;
Visto il decreto del Ministro della sanita' 26 ottobre 1995, pubblicato nel supplemento ordinario alla
Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 91 del 18 aprile 1996, concernente normative e metodologie
tecniche relative agli interventi di bonifica dei mezzi mobili, rotabili ivi compresi quelli per rendere
innocuo l'amianto; previsti dall'art. 5, comma 1, lettera f), della legge 27 marzo 1992, n. 256
[(n.d.r. leggasi 257)];
Visto il decreto del Ministro della sanita' 14 maggio 1996 pubblicato nel supplemento ordinario alla
Gazzetta Ufficiale - serie generale n. 251 del 25 ottobre 1996, concernente normative e
metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo
l'amianto; previsti dall'art. 5, comma 1, lettera f), della legge 27 marzo 1992, n. 256 [(n.d.r.
leggasi 257)];
Ritenuto di dover approvare la scheda di domanda per la partecipazione al programma di controllo
di qualita' per l'idoneita' dei laboratori di analisi che operano nel settore "amianto";
Decreta:
Art. 1.
Per le motivazioni di cui in premessa, e' approvata la scheda di partecipazione al programma di
controllo di qualita' per l'idoneita' dei laboratori di analisi che operano nel settore "amianto",
completa di quattro allegati specifici per metodologia analitica considerata.
Il presente decreto sara' sottoposto ai controlli di legge e sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.
________________________________________________________________________________
SCHEDA DI PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA DI CONTROLLO DI QUALITA' PER
L'IDONEITA' DEI LABORATORI DI ANALISI CHE OPERANO NEL SETTORE "AMIANTO".
Al Ministero della sanita'
Dipartimento prevenzione, ufficio X Via
Sierra Nevada n. 60 00144 Roma
Denominazione ed indirizzo del laboratorio:
Eventuale ente o struttura di appartenenza
Si intende partecipare al programma di controllo di qualita' dei
laboratori di analisi per le seguenti metodologie analitiche:
 MOCF (microscopia ottica in contrasto di fase);
 SEM (microscopia elettronica a scansione);
 DRX (diffrazione a raggi X di polveri);
 IR - FTIR (spettrofotometria di assorbimento infrarosso).
Il laboratorio dichiara, sotto la propria responsabilita', di
soddisfare ai requisiti minimi richiesti dal decreto ministeriale 14
maggio 1996 del Ministro della sanita', pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale del 25 ottobre 1996, ai punti:
 1: per le attivita' di campionamento;
 2: per le analisi delle polveri di amianto nell'aria in microscopia
ottica in contrasto di fase;
 3: per le analisi di amianto nell'aria in microscopia elettronica a
scansione;
 4: per la determinazione quantitativa dell'amianto in campioni in
massa.
Firma del responsabile del laboratorio
(Da inviare entro il quarantacinquesimo giorno dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale).
ALLEGATO 1
Denominazione ed indirizzo del laboratorio:
Metodologia analitica: MOCF.
Personale addetto:
referente laureato: nome, cognome e qualifica;
numero collaboratori.
Strumentazione:
marca;
modello;
numero di identificazione dello strumento (numero matricola e / o inventario);
anno di fabbricazione dello strumento;
standard di riferimento usati per la calibrazione dello strumento (vetrino HSE - NPL Mark II,
micrometri, etc.);
disponibilita' di materiali standards di amianto:
 si
 no
Se la risposta e' affermativa, definire quali e loro provenienza:
Si effettuano analisi mediante MOCF dal(data).
Si dichiara che il laboratorio accetta campioni da esterni solo se accompagnati da certificato
attestante che le metodiche di campionamento eseguite sono conformi alle norme vigenti.
Data ..........................................
Firma del responsabile del laboratorio
ALLEGATO 2
Denominazione ed indirizzo del laboratorio:
Metodologia analitica: SEM.
Personale addetto:
referente laureato: nome, cognome e qualifica;
numero collaboratori.
Strumentazione:
marca;
modello;
numero di identificazione dello strumento (numero matricola e / o inventario);
anno di fabbricazione dello strumento;
standard di riferimento usati per la calibrazione dello strumento;
disponibilita' di materiali standards di amianto:
 si
 no
Se la risposta e' affermativa, quali e loro provenienza:
Si effettuano analisi mediante SEM dal(data).
Si dichiara che il laboratorio accetta campioni da esterni solo se accompagnati da certificato
attestante che le metodiche di campionamento eseguite sono conformi alle norme vigenti.
Data ..........................................
Firma del responsabile del laboratorio
ALLEGATO 3
Denominazione ed indirizzo del laboratorio:
Metodologia analitica: XRD.
Personale addetto:
referente laureato: nome, cognome e qualifica;
numero collaboratori.
Strumentazione:
marca;
modello;
numero di identificazione dello strumento (numero matricola e / o inventario);
anno di fabbricazione dello strumento;
tipo di supporto del campione (cuvetta o filtro);
disponibilita' di materiali standards di amianto:
 si
 no
Se la risposta e' affermativa, quali e loro provenienza:
Si effettuano analisi mediante XRD dal(data).
Si dichiara che il laboratorio accetta campioni da esterni solo se accompagnati da certificato
attestante che le metodiche di campionamento eseguite sono conformi alle norme vigenti.
Data ..........................................
Firma del responsabile del laboratorio
ALLEGATO 4
Denominazione ed indirizzo del laboratorio:
Metodologia analitica: IR-FTIR
Personale addetto:
referente laureato: nome, cognome e qualifica;
numero collaboratori.
Strumentazione:
marca;
modello;
numero di identificazione dello strumento (numero matricola e / o inventario);
anno di fabbricazione dello strumento;
standard di riferimento usati per la calibrazione dello strumento;
disponibilita' di materiali standards di amianto:
 si
 no
Se la risposta e' affermativa, quali e loro provenienza:
Si effettuano analisi mediante IR-FTIR dal(data).
Si dichiara che il laboratorio accetta campioni da esterni solo se accompagnati da certificato
attestante che le metodiche di campionamento eseguite sono conformi alle norme vigenti.
Data ..........................................
Firma del responsabile del laboratorio

Consul-Eco snc.Consul-Eco snc. Partita IVA: 02785780541 - Viale Europa, 112/114 - Zona Ind.le Ospedalicchio - 06083 Bastia Umbra (PG) www.consulecoumbria.com Sito creato dalla Evo Sistemi di Cirone Simone

Progeco S.r.l.Progeco S.r.l. Partita IVA: 02889290546 - Viale Europa, 112/114 - Zona Ind.le Ospedalicchio - 06083 Bastia Umbra (PG) www.progecoumbria.com

qrcode